Cronaca

Figlio violento ai domiciliari, il padre: “Fuori da casa nostra!”

LECCE – Era ai domiciliari dallo scorso gennaio, ma la convivenza con i familiari non è stata delle migliori, tanto che padre e fratello, dopo aver subito delle aggressioni tra le mura domestiche, lo hanno denunciato chiedendone l’allontanamento.

Ed è così che ad un 30enne galatinese sono stati revocati i domiciliari e finirà di scontare la pena, di 1 anno e 4 mesi, nel carcere di Borgo Sannicola.

 

Articoli correlati

Restano feriti durante il giro in giostra. Paura a Gallipoli

Redazione

Distretto sanitario neretino senza medici e infermieri: “allarme inascoltato da anni”

Redazione

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione