Sanità

La riapertura del centro dialisi di Oria frutto del lavoro di squadra

ORIA – Dopo un lungo periodo di chiusura, lungo più di sei mesi, è stato finalmente riaperto il Centro Dialisi di via Frascata, ad Oria. I pazienti dializzati, che durante la chiusura si sono stati costretti a recarsi fino all’ospedale ‘Camberlingo’ di Francavilla Fontana per i trattamenti vitali, potranno ora ricevere cure adeguate nel loro stesso comune.

La riapertura è stata possibile grazie alla tenacia e alla costante pressione degli amministratori di Oria, che hanno lavorato in stretto contatto con i vertici dell’ASL. Incontri chiave, tra cui uno con il Direttore Generale dell’ASL Brindisi, Maurizio De Nuccio, hanno contribuito a risolvere la questione.

“La riapertura – commenta il sindaco di Oria Cosimo Ferretti – è il frutto di un impegno costante da parte degli amministratori locali, che hanno lavorato in stretta collaborazione con i rappresentanti dell’Azienda Sanitaria Locale. È un momento cruciale per la salute dei nostri concittadini, e vorrei esprimere la mia profonda soddisfazione per questo risultato significativo”.

“Abbiamo lavorato instancabilmente in collaborazione con i vertici dell’ASL – afferma l’assessore ai servizi sociali Elena Marrazzi – per garantire che i nostri cittadini dializzati possano ricevere le cure vitali nel loro stesso comune. Questo risultato non è solo una vittoria per loro, ma per l’intera comunità di Oria. Dimostra chiaramente che la determinazione e la collaborazione tra istituzioni locali e sanitarie possono portare a successi significativi per il bene collettivo. Continueremo a lavorare in stretta sinergia con l’Asl per assicurare un sistema sanitario efficace e accessibile, garantendo il benessere di tutti i nostri cittadini”.

“La riapertura – dichiara il direttore generale dell’Asl Maurizio De nuccio – è il risultato di uno sforzo congiunto e della determinazione di chi ha contribuito a questa causa. Continueremo a lavorare in collaborazione con le autorità locali per garantire un sistema sanitario efficace e accessibile per l’intera comunità”.

Articoli correlati

Oncologico, Azione: “Pet spesso rotta e Asl non considera alternative”

Redazione

Asl: rallentamenti al sistema informatico aziendale NCUP

Redazione

Centralini del 118 bollenti, Scardia: panico collettivo

Redazione

L’immunologo Minelli: ho chiesto ad Aifa di dimezzare le dosi AstraZeneca

Redazione

Chiusura punti primo intervento, l’ordine dei Medici: “prudenza, non è taglio di rami secchi”

Redazione

Accordo tra medici di base e asl: anche questi vaccineranno negli hub

Redazione