Attualità

Il maresciallo viene premiato e il sindaco di Specchia si toglie la fascia. “Si dimetta”

SPECCHIA – “Il sindaco di Specchia si dimetta”: a chiederlo è il segretario nazionale del Nuovo Sindacato Carabinieri Nicola Magno, in seguito ad un episodio verificatosi nel corso dell’inaugurazione della fiera Expo 2000 a Miggiano. La prima cittadina Anna Laura Remigi – stando a quanto riferito – si sarebbe infatti tolta la fascia tricolore durante la premiazione del Comandante della stazione dei carabinieri Giuseppe Borrello, gridando “è una vergogna” e andando via.

«Il gesto del sindaco Remigi è gravissimo – ha scritto Magno – nonché lesivo delle istituzioni che dovrebbe rappresentare. Reagire in quella maniera davanti al riconoscimento concesso a un servitore dello Stato, vilipende la nostra divisa e trasmette un messaggio sbagliatissimo. Un intero corpo è stato offeso e la sindaca deve urgentemente delle scuse, prima all’Arma dei Carabinieri e poi alla comunità che rappresenta”.

 

Articoli correlati

Proposta di legge Ide.Co, Pagliaro coinvolge i Comuni: indichino le loro produzioni-simbolo, da candidare al sigillo di identità culturale

Redazione

Bollettino Covid: 8 nuovi casi in Puglia. Uno nel Brindisino, uno nel Leccese

Redazione

Xylella, Emiliano cambia versione

Redazione

Il Piano coste di Nardò resiste ai ricorsi anche in appello

Redazione

Cancro al seno, nel Leccese si muore di più del resto di Puglia e d’Italia

Redazione

Olio salentino e pugliese in 2 bottiglie su 3 grazie ad accordo record tra produttori

Redazione