Cronaca

Fiamme Gialle, presunto contrabbando di carburanti: confiscati beni per oltre 800mila euro

TARANTO – Una storia che viene da lontano quando il 21 aprile del 2021 le Fiamme Gialle di Taranto con i colleghi di Salerno e con i Carabinieri del comune campano portarono a termine su mandato delle procure e delle rispettive distrettuali antimafia di Lecce e Potenza ad una importante azione di contrasto di azioni criminali finalizzate a trasferimento fraudolento di valori, detenzione di armi e contrabbando di carburanti con l’aggravante dell’associazione mafiosa. Per queste ipotesi di reato 43 soggetti furono ristretti o ai domiciliari o in carcere. Oggi i finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Taranto hanno dato esecuzione a un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Lecce di confisca definitiva di beni per un valore di oltre 800.000 euro. Il provvedimento riguarda 4 soggetti nei cui confronti il tribunale ha applicato la pena dopo il patteggiamento tra le parti per l’ipotesi di reato di associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di carburanti, alla truffa aggravata ai danni dello stato e all’emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Le indagini della DDA di Lecce avrebbero messo alla luce ingegnosi espedienti tecnologici per colorare di verde il carburante altresì destinato ad uso agevolato non gravato dalla tassazione più pesante per quello destinato all’autotrasporto. Il prodotto sarebbe quindi giunto presso un deposito commerciale compiacente di Ginosa, dove ne sarebbe stato inscenato falsamente lo scarico e poi la cessione in favore di imprese agricole della provincia di Taranto. Gli autoarticolati avrebbero quindi raggiunto le sedi di destino in Campania, dove il carburante sarebbe stato ceduto a soggetti compiacenti in totale evasione delle imposte dovute. Il valore complessivo del carburante in contrabbando per un totale di circa 2 milioni di euro. Le indagini hanno coinvolto sedi di società di Napoli e Ginosa e un deposito compiacente di Bari.

Articoli correlati

Avvolta dalle fiamme l’auto di un meccanico: l’incendio probabilmente doloso

Redazione

Marijuana per sé: “è per alleviare il dolore”. Denunciato malato di cancro

Redazione

Segregata in casa come un animale, denunciati i suoi aguzzini

Redazione

Lecce 2017 “Capitale” dell’avvocatura italiana

Redazione

Omicidio Noemi, botta e risposta tra le famiglie. Il ruolo dei genitori nel rapporto

Redazione

Piano di riordino, Emiliano: “Completamente stravolto dopo confronto con Roma”

Redazione