Attualità

Appalto Aqp da 25 milioni, il Consiglio di Stato esclude il vincitore

LECCE- “E’ corretta l’esclusione del vincitore dell’appalto da 25 milioni di euro per la gestione e manutenzione delle reti di Acquedotto Pugliese nei Comuni dell’area centro orientale della provincia di Lecce”. Lo ha stabilito la quinta sezione del Consiglio di Stato, respingendo l’appello proposto dall’impresa Idrovelox di Carmiano avverso il provvedimento di esclusione adottato da AQP in conseguenza del ricorso di un altro concorrente, la SOCI di Lecce. Quest’ultima società, difesa dall’Avv. Luigi Quinto, aveva impugnato il provvedimento per carenza dei requisiti di qualificazione. Anticipando la decisione del giudice amministrativo, la stazione appaltante aveva disposto l’esclusione dell’originaria aggiudicataria, ritenendo fondati i rilievi svolti da SOCI. L’appalto avrà durata triennale e interesserà numerosi comuni tra i quali Maglie, Otranto, Gallipoli, Galatina, Corigliano, Muro, Zollino e Melendugno.

Articoli correlati

Parcheggi, prenotazioni e appeal della città bella: oggi tavolo tecnico straordinario

Redazione

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore