Cronaca

Con il monopattino per spacciare, arrestato dalla Finanza

PORTO CESAREO – Utilizzava il monopattino per spostarsi agevolmente nell’affollata Porto Cesareo per spacciare sostanze stupefacenti. Ma l’attività illecita di un 19enne è stata interrotta dai militari della Guardia di finanza delle tenenze di Porto Cesareo e Casarano, che lo hanno arrestato. Gli uomini delle Fiamme gialle lo hanno infatti bloccato proprio mentre era a bordo del mezzo a due ruote e dalla perquisizione personale sono spuntate tredici dosi di cocaina, sette di marijuana e sei di hashish, oltre a 800 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio. Fermato e segnalato alla Prefettura anche un giovane acquirente. L’operazione rientra nel più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti messo a punto dalla Guardia di Finanza di Lecce ed evidenzia il costante impegno delle Fiamme Gialle nell’azione di repressione della commercializzazione e dell’utilizzo di sostanze stupefacenti.

Articoli correlati

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza