Attualità

Demolito vecchio stabile, i cittadini: “Rischio amianto nell’aria?”

LECCE – Alcuni cittadini, residenti a Lecce nei pressi di via Taranto, sollevano un dubbio e vorrebbero essere rincuorati. Da qualche giorno a questa parte stanno assistendo alla demolizione di un vecchio opificio, edificato negli anni 30 e dismesso da una 40ina d’anni. La struttura probabilmente lascia il posto ad un residence. Le operazioni stanno producendo del pulviscolo scuro, che sta “avvolgendo” auto, edifici e attività, scaturendo l’ira dei commercianti della zona, infastiditi e costretti ora a rimuovere tutta quella polvere. A questo punto i cittadini, preoccupati per la loro salute si sono chiesti di che tipo fosse il materiale immesso nell’aria ma soprattutto si sono chiesti se fosse stato analizzato. Gli abitanti hanno il timore che nella struttura sia presente anche dell’ amianto, in passato molto diffuso nell’edilizia. Per avere spiegazioni si sono anche rivolti alla polizia locale.

Articoli correlati

Parcheggi, prenotazioni e appeal della città bella: oggi tavolo tecnico straordinario

Redazione

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore