Sport

Brindisi, oggi l’amichevole col Gravina. Cavacchioli: “Il mister sa quello che vuole”

BRINDISI – A Castelluccio Inferiore continua il lavoro del Brindisi. A suon di palestra e campo, gli adriatici proseguono la preparazione agli ordini di mister Ciro Danucci e per questo pomeriggio è atteso un test particolarmente probante. Allo stadio “Stefano Vicino” di Gravina, infatti, sfida ai padrini di casa a partire dalle ore 17.

Per i biancoblu sarà una sfida utile per capire a che punto è il processo di crescita del gruppo, anche perché l’avversario di turno milita nella Serie D. Partita, quindi, senza dubbio indicativa.

Intanto, dal cuore del ritiro potentino, a parlare è il giovane Alessandro Cavacchioli, esterno difensivo classe 2005, arrivato alla corte di Mister Danucci direttamente dalla Roma. Per lui, dopo la trafila nelle giovanili dei giallorossi capitolini, sarà la prima stagione tra i professionisti.

“L’approccio con i grandi mi ha fatto capire subito di essere in un mondo diverso, non è mai facile fare un salto così. Ma sono pronto per questa grande sfida. Devo dire che la squadra mi ha accolto bene e messo subito a mio agio. E’ ancora presto per fare delle valutazioni, ma con Mister Danucci mi sto trovando molto bene: si vede che sa quello che vuole e lavora tanto per trasmetterci il suo credo calcistico. Brindisi per me è una grande emozione difficile da gestire: per me è un onore essere qui, oltre che una grande sfida”.

Articoli correlati

Lecce sulla strada giusta, 3 gol al Werder Brema

Massimiliano Cassone

Lecce, Blin verso Palermo

Redazione

Casarano: arriva Opoola

Redazione

Brindisi FC: arriva il centrocampista Pipitone

Redazione

Brindisi, un nuovo inizio tra sfide e speranze

Andrea Contaldi

Vela, due salentini campioni del mondo ILCA

Redazione