Attualità

Cartelle pazze consorzi: protesta in Prefettura

LECCE – Non si ferma la protesta contro le “cartelle pazze” dei Consorzi di Bonifica e sotto la Prefettura a Lecce si è tenuto un sit-in sostenuto dai rappresentanti del Movimento dei Consumatori, del sindacato PIN e con il consigliere di Collepasso Salvatore Perrone che nei giorni scorsi aveva avviato lo sciopero della fame seguito dal consigliere di Taurisano Gianni Liuzzi, per porre l’attenzione verso un problema che sta toccando migliaia di piccoli proprietari terrieri che vedono i loro poderi ancora devastati dalla Xylella, ma che sono costretti a pagare una tassa per servizi mai resi e negli ultimi giorni si sono visti recapitare anche il sollecito di pagamento delle cartelle arretrate.

A sostenere le ragioni dei proprietari terrieri anche il consigliere regionale Paolo Pagliaro che avanza inoltre una specifica proposta per una riforma seria e puntale dei consorzi di bonifica

A margine della manifestazione una delegazione del Movimento Consumatori, PIN  e I Consiglieri Comunali, Perrone e Gianni, hanno incontrato il Prefetto Luca Rotondi per chiedere il suo intervento.

Articoli correlati

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

La Tari delle polemiche, il sindaco: “Adesso voglio vederci chiaro”

Sergio Costa

Il 26 luglio la quarta edizione di “Cucina il Salento”

Redazione

Inaugurato il campo scuola della Protezione Civile

Redazione