Cronaca

Castellaneta, violenza contro la compagna: in manette un 47enne

CASTELLANETA (TA)  – Ancora un episodio di violenza contro le donne. Un 47enne di Castellaneta è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione con l’accusa di atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti della compagna. In particolare, l’uomo, da tempo, si sarebbe reso responsabile di continue violenze anche psicologiche, caratterizzate da continue scenate di gelosia, ingiurie e minacce nei confronti della donna.

L’ultimo grave episodio risalirebbe alla sera dello scorso 24 aprile quando l’uomo avrebbe aggredito la compagna con calci e pugni al volto e al resto del corpo causandole lesioni giudicate guaribili in quaranta giorni. In quell’occasione fu necessario l’intervento del personale medico del 118 che ne disponeva l’immediato ricovero.

L’uomo, dopo le formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari presso il Tribunale di Taranto su richiesta della locale Procura della Repubblica.

L’eventuale responsabilità dell’indagato dovrà essere accertata con sentenza definitiva, valendo, fino ad allora, la presunzione di innocenza.

 

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione