Donatella, il giorno dell’addio

NOVOLI – Ieri l’autopsia sul corpo della giovane madre,oggi l’ultimo saluto da parte della comunità novolese.

Già a partire da questa mattina è stato possibile salutare Donatella Miccoli nella chiesa madre del paese che ne ha accolto il feretro e dove a partire dalle 17 sarà celebrato il funerale officiato da monsignor michele Seccia.. Un paese che piange,,un paese che si è stretto attorno alla famiglia della donna. Il sindaco De Luca ha predisposto il lutto cittadino. In segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali è stata chiesta la sospensione delle attività a scuola, ai concittadini, ai titolari di attività commerciali, alle associazioni sportive, organizzazioni politiche, sociali e produttive. Donatella, aveva cercato di difendersi con tutte le sue forze, dall’uomo che amava, Matteo Verdesca. Ad ucciderla 6 coltellate, di cui le due fatali in gola, inferte con un coltello da cucina, questo è trapelato ieri dall’autopsia eseguita dal medico legale Roberto Vaglio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*