Attualità

Brindisi – In Prefettura un Protocollo per la sicurezza. In piazza, invece, negozio devastato dai teppisti

BRINDISI – Non sempre le buone intenzioni delle istituzioni coincidono con comportamenti civili da parte della popolazione. E’ quello che si riscontra a Brindisi dove in mattinata è stato sottoscritto un protocollo sulla sicurezza con il Comune, mentre poche ore prima i vandali erano entrati in azione nella centralissima piazza Cairoli per devastare un distributore automatico di bevande.

Un motivo in più perché si metta finalmente in funzione un sistema integrato di videosorveglianza.

L’intesa sottoscritta in Prefettura, in ogni caso, ha la sua importanza perché va incontro alla necessità di migliorare i livelli di sicurezza nella città e non soltanto con interventi repressivi o legati alla presenza per strada delle forze dell’ordine.

Un miglioramento della qualità della vita, infatti, passa anche attraverso forme di inclusione sociale e interventi di riqualificazione urbana.

Mimmo Consales

 

Articoli correlati

Addio a Riu, il “gorilla triste” di Fasano

Redazione

Presentato alla comunità di Salve il Piano urbanistico generale

Redazione

Polizia locale, controlli straordinari per garantire la sicurezza

Barbara Magnani

Palazzo Carafa “Aperto alle emozioni”: “Benvenuti a casa vostra”

Barbara Magnani

Incontro del MRS, Pagliaro: “Terme punto focale del futuro del territorio”

Barbara Magnani

Screening gratuiti di Confesercenti Brindisi: informazione e formazione

Andrea Contaldi