AttualitàPolitica

Mezzi Protezione civile inutilizzati, Paolo Pagliaro: altri casi a Nardò e Lecce

LECCE- Un’ambulanza e tre mezzi della Protezione civile fermi anche nel centro emergenza pubblico di Nardò, sepolti dalla polvere. Lo segnalano i cittadini del posto, dopo il faro che il consigliere regionale Paolo Pagliaro ha acceso nei giorni scorsi sulle due jeep inutilizzate assegnate dalla Regione alla Provincia di Lecce. 

Il consigliere Pagliaro ha già chiesto l’assegnazione in uso al Comando dei Vigili del Fuoco di Lecce dei due fuoristrada acquistati con fondi pubblici e rimasti in garage da sette anni. Dopo la lettera di Pagliaro, il dirigente della sezione Protezione civile della Regione ha scritto al presidente Minerva, chiedendo conto dell’utilizzo che intende fare dei mezzi fermi come da denuncia di Pagliaro.

Ma le segnalazioni non finiscono qui: ben cinque moto d’acqua per il salvamento a mare sarebbero parcheggiate nell’area della centrale operativa del 118 al nuovo Vito Fazzi di Lecce. Non essendo casi isolati, conclude Pagliaro, presenterò un’interrogazione per chiedere di effettuare una ricognizione a tappeto sulla destinazione d’uso di tutti i mezzi di Protezione civile assegnati dalla Regione Puglia, per verificarne l’effettivo e appropriato utilizzo a servizio della collettività.

Articoli correlati

Mattarella elogia il duo Pennetta-Vinci: “Un esempio”

Redazione

Ostuni-Gallipoli: pace in diretta Tv

Redazione

Tutti in pressing su Emiliano: la Giunta a sette è a rischio tilt

Redazione

“Chi non disdice, paga”. Ma disdire una visita in Asl è impossibile

Redazione

“Dal petrolio benefici nulli”, continua la compagna No Triv della Regione

Redazione

Trasparenza amministrativa, Dalla Chiesa in sostegno del candidato Salvemini

Redazione