Attualità

Alta velocità fino a Lecce, Pagliaro: “Viceministra Bellanova si impegni accanto a noi in questa battaglia”

SALENTO – “Quelli che per altri territori si chiamano investimenti, per il Salento si chiamano sprechi. Un  doppiopesismo ingiustificabile, tanto più se ad avallarlo è una salentina doc, la viceministra alle infrastrutture e ai trasporti Teresa Bellanova, a cui non dovrebbero sfuggire i gravi disagi a cui il nostro territorio è condannato, a causa di un sistema del trasporto pubblico su ferro che lo taglia fuori dai grandi corridoi intermodali e dall’alta velocità”. Il consigliere regionale Paolo Pagliaro torna ancora una volta sul tema dell’alta velocitaà: “Nelle sue ultime dichiarazioni, Bellanova sostiene la non fattibilità di una nuova linea ad alta velocità fino a Lecce, perché a suo dire troppo impattante. Anche qui emerge il doppiopesismo di un ambientalismo ad intermittenza, che minimizza gli impatti di opere ben più devastanti per il territorio ma accende semaforo rosso contro il prolungamento fino a Lecce della rete ferroviaria ad alta velocità, che si ferma a Bari escludendo il territorio salentino.
Dopo gli annunci dei mesi scorsi, siamo ancora in attesa dello studio di pre fattibilità promesso da Rfi. Ci farebbe piacere che la viceministra non assumesse la solita posizione nonsipuotista senza tirare fuori la solita storia dei costi-benefici  gettando fumo negli occhi con il contentino della velocizzazione della linea adriatica fino a Lecce e Taranto. L’alta velocità è ben altra cosa.
Perciò invitiamo Teresa Bellanova ad impegnarsi accanto a noi in questa battaglia. Faccia pesare il suo ruolo di viceministra ed ex ministra espressione di un territorio che rivendica giusta attenzione su un settore nevralgico per il suo sviluppo. Da lei ci attendiamo determinazione e impegno concreto, non certo arrendevolezza e giustificazionismo rispetto a scelte deleterie per il Salento”.

Articoli correlati

Straordinari e festivi, Cantobelli rassicura i lavoratori Sgm

Redazione

Stretta sull’abusivismo, demolito uno storico chiosco di San Cataldo

Redazione

L’assessore al commercio chiede: “Si riattivi il postamat non solo con gli uffici aperti”

Redazione

Rapporto Svimez: 2023 anno nero per la Puglia. Retromarcia del Pil, come in tutto il Mezzogiorno

Redazione

Giornate del lavoro. Susanna Camusso: “rimettere al centro il lavoro e la sua qualità”

Redazione

Cdp Investimenti aquisisce il “Blu Salento”

Redazione