Sport

Lecce-Brescia, le probabili formazioni: nessuna scusa, servono i 3 punti

LECCE (G. Serafino) – Nessuna scusa per il Lecce che nel turno infrasettimanale odierno riceverà al “Via del Mare” il Brescia del neo tecnico spagnolo Pep Clotet. Reduci dalla pesante sconfitta casalinga contro l’Ascoli, i giallorossi hanno la possibilità di rialzarsi immediatamente ancora una volta tra le mura amiche – dove i 3 punti mancano dalla gara contro il Vicenza del 27 dicembre scorso – anche perché la vittoria è indispensabile per non rischiare, addirittura, la zona playoff.

Nelle parole della vigilia pronunciate da mister Corini la voglia di riscatto è tanta: la delusione per l’inatteso capitombolo di venerdì scorso deve ora trasformarsi in furore agonistico. Non sono ammesse distrazioni e leggerezze: stavolta per i salentini vincere è davvero l’unica cosa che conta. Per farlo, però, Eugenio Corini deve sciogliere ancora qualche dubbio: la formazione vista all’opera contro l’Ascoli non ha impressionato e per questo saranno probabili alcuni ritocchi. E’ anche vero che nelle ultime ore alcuni elementi non si sono allenati al top – come Hjulmand e Rodriguez – ma entrambi figurano tra i convocati.

Una prima novità, quindi, può giungere già dalla difesa dove Zuta potrebbe beneficiare di un turno di riposo, lasciando il posto al pimpante Antonino Gallo: il 21enne siciliano nei due spezzoni in cui è riuscito a giocare si è dimostrato all’altezza della situazione e oggi potrebbe prendersi, da titolare, la corsia mancina. A completare il reparto, poi, gli esperti Maggio, Lucioni e Pisacane. A centrocampo, Tachtsidis andrà ancora una volta in regia, mentre il danese Hjulmand potrebbe essere riproposto come mezzala, insieme a Majer che ambisce a tornare nell’undici titolare. In avanti, infine, le alternative non sono molte: capitan Mancosu agirà ancora sulla trequarti, alle spalle di Stepinski e Coda. Il bomber giallorosso, in particolare, dopo le tante occasioni da rete sciupate contro l’Ascoli oggi non può fallire.

In casa Brescia, invece, si respira aria nuova. Dopo il pirotecnico 3-3 contro il Cittadella che tanto amaro ha lasciato nelle bocche delle rondinelle, negli ultimi giorni è arrivata una nuova guida tecnica: Pep Clotet. Lo spagnolo,  che deve fare a meno degli squalificati Andrea Papetti e Tom van de Looi, schiererà i suoi a specchio, affidandosi alla vecchia guardia. Davanti a Joren, dunque, linea di difesa a quattro con Mateju, Mangraviti, Chancellor e Martella, a centrocampo ecco Bisoli, Jagiello e Spalek, mentre Skrabb agirà a sostegno delle due punte Ayè e Donnarumma.

Calcio d’inizio alle ore 19 agli ordini del signor Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. La gara sarà trasmessa dalla piattaforma DAZN mentre la radiocronaca potrà essere seguita in esclusiva su Radio Rama.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Pisacane, Lucioni, Gallo; Majer, Tachtsidis, Hjulmand; Mancosu; Coda, Rodriguez. Allenatore: Eugenio Corini.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Mangraviti, Chancellor, Martella; Bisoli, Jagiello, Skrabb; Spalek; Ayé, Donnarumma. Allenatore: Pep Clotet.

Articoli correlati

Un buon Lecce paga due errori, col Galatasaray termina 2 a 1

Massimiliano Cassone

Brindisi, arriva l’attaccante Marcheggiani

Tonio De Giorgi

Per l’ultimo saluto a Enzo Mortari il ritorno di alcuni ex Lecce e uno striscione sotto la Nord

Tonio De Giorgi

Un attaccante per la Virtus Francavilla: è Franco Sosa

Tonio De Giorgi

Lecce, trattativa avanzata con Marchwinski

Massimiliano Cassone

Casarano una conferma importate e due nuovi arrivi

Redazione