Cronaca

Assalto al Portavalori, arresti in tre. Gli inquirenti: “Disposti ad uccidere”

BRINDISI – Dopo aver crivellato di colpi il portavalori, rubato la pistola d’ordinanza ad una delle guardie giurate e intascato 31mila euro in contanti, riuscirono a guadagnare la fuga facendo perdere le proprie tracce. In mattinata, con l’accusa di essere gli autori di quella rapina che si è consumata a Cisternino il 13 maggio 2019, sono finiti in arresto in tre, tutti ostunesi.

Si tratta di Mariano Barnaba e Giuseppe Santoro, di 28 anni, e di Francesco Tanzariello (di 57 anni). I tre si trovavano già in carcere nell’ambito di un altro procedimento penale, sempre per reati contro il patrimonio: è stata l’operazione “Cani Sciolti” della Compagnia dei Carabinieri di San Vito dei Normanni ad incastrarli.

Adesso dovranno rispondere anche dei reati di rapina pluriaggravata, tentato omicidio pluriaggravato, ricettazione, detenzione e porto di armi clandestine e da guerra.

La mattina del 13 maggio il portavalori Cosmopol, partito da Lecce, stava raggiungendo l’Ufficio Postale di Casalini a Cisternino.

Immediatamente dopo la sparatoria e il furto del denaro e di una pistola, le ricerche consentirono in tempi rapidissimi di rinvenire e sequestrare le armi utilizzate: un Kalashnikov, una mitragliatrice e un fucile cal. 12, l’arma sottratta al vigilantes, il veicolo, provento di furto, usato per compiere l’assalto e altro materiale riconducibile agli indagati.

Incrociando gli elementi investigativi di questo episodio con quelli confluiti nell’operazione “Cani Sciolti” i Carabinieri sono riusciti poi a risalire all’identità dei tre che aprirono il fuoco all’altezza di piazza Pertini, in quel momento popolatissima. Un’ulteriore conferma -secondo gli inquirenti- della furia omicida del gruppo.

Stando alle indagini, infatti, sarebbe emersa chiara la volonta di eliminare la guardia giurata rimasta nel furgone. Da qui l’ipotesi di reato più grave, quella di tentato omicidio.

Articoli correlati

Sforbiciata ai laboratori d’analisi privati e quello dell’ex Fazzi s’ingolfa

Redazione

Ombrelloni segnaposto, altri sequestri

Redazione

Ladri nella piscina comunale di Trepuzzi, il sindaco: “I lavori vanno avanti”

Redazione

Malore in acqua: muore 83enne

Redazione

Ecstasy e marijuana nello zaino della scuola. Arrestato studente 19enne

Redazione

Era tarantino il motocilista morto nell’incidente a Matera

Redazione