Politica

L’ex 5 stelle Giannone: “Esclusa dall’incontro. Fatto grave”

LECCE – Anche l’ex parlamentare 5 Stelle Veronica Giannone (attualmente nel gruppo misto) denuncia di essere stata tagliata fuori dall’incontro a porte chiuse in prefettura. “Un fatto gravissimo non essere stata ammessa a partecipare -dice- Il tavolo voluto per condividere lo schema di decreto per l’emergenza Xylella si é svolto a porte chiuse, impedendo così un confronto importante. Un parlamentare del territorio, proprio in virtù del ruolo di rappresentanza che ricopre, dovrebbe avere il diritto di ascoltare, valutare e se necessario criticare -continua- Non dare questa possibilità vuol dire ledere la democrazia. Non solo non si ha rispetto di una figura di rappresentanza ma soprattutto non si ha rispetto dei cittadini del territorio”.

Articoli correlati

Brindisi ostaggio della “visibilità”: maretta in maggioranza

Redazione

Ex Bat scrivono a Emiliano: la nostra vertenza è stata ignorata

Redazione

Epurazioni in F.I.: a Galatone ex missino 80enne sostituisce giovane coordinatrice

Redazione

Lunedì tavolo del centrodestra a rischio? Gabellone incontra Perrone e la Poli vede Fitto.Primarie interne ai Cor?

Redazione

Cariddi e Lecci: Sicurezza? Non ci fanno ampliare organico Polizia municipale

Redazione

Piconese risponde a Tap: “Il Salento non si fa comprare e lotta se è convinto delle proprie ragioni”

Redazione