Cronaca

53enne appicca il fuoco nella sua casa e si dà alla fuga: arrestato

RACALE– Un 53enne ha appiccato il fuoco alla sua stessa abitazione e poi si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato nel Barese e arrestato dopo un inseguimento sulla statale. Mattinata di paura a Racale, in via Liguria, dove alle 7.30 sono intervenuti i carabinieri della locale stazione. Nell’abitazione non c’era nessuno.

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco del distaccamento di Ugento e Gallipoli e hanno distrutto l’arredamento interno provocando anche l’indebolimento della struttura portante dell’immobile, dichiarato inagibile. Dopo aver spento le fiamme, si è accertato che sarebbe stato lo stesso proprietario, Quintino Reho, mediante l’uso di due taniche di benzina, ad appiccare in più punti l’incendio. Poi, si è allontanato a bordo della sua Volkswagen Bora facendo perdere le proprie tracce.

Grazie al dispositivo Gps installato sulla vettura da parte della compagnia assicurativa,

l’uomo è stato rintracciato e bloccato sulla statale Adriatica, all’altezza di Mola di Bari, al termine di un rocambolesco inseguimento conclusosi per fortuna senza feriti.

Reho è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e attentato alla sicurezza dei trasporti, oltre che denunciato per incendio in abitazione. Ora è nel carcere di Bari.

 

Articoli correlati

275, Igeco: per Anas esiste solo il Gruppo Matarrese, nel Salento inutile fare gare d’appalto

Redazione

Lavori in zona sottoposta a vincolo paesaggistico: scatta il sequestro

Redazione

Rapina al market: dipendenti mettono in fuga i banditi. Un arresto

Redazione

Maxi colpo o mega bufala? Mistero da 75.000 €

Redazione

Trasfusione da sangue infetto: Tribunale di Lecce condanna Ministero della Salute

Redazione

Fiamme e fuoco dalla cucina al garage, paura a Copertino

Redazione