Sport

Lecce, a Trapani un punto che sta stretto. Finisce 1-1

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Il Lecce a Trapani non va oltre il pareggio, ma poteva andare oltre il bellissimo gol di Mancosu. I giallorossi, a parte un avvio di secondo tempo in cui hanno subito l’iniziativa degli avversari, hanno controllato la partita e alla fine le occasioni più numerose per portare a casa la vittoria sono state proprio della formazione leccese che nel finale ci ha provato soprattutto con Torromino. L’allenatore giallorosso conferma la formazione ipotizzata alla vigilia. Al 5′ la squadra leccese è già in vantaggio con una conclusione dalla distanza di Mancosu, 0-1. I padroni di casa provano a reagire, ma la loro manovra è lenta ed evanescente. Il Lecce, invece, è guardingo, presidi bene la propria metà campo e appena può fa scattare il contropiede. Al 35′ il Trapani pareggia: Perucchini esce sull’accorrente Murano, ma non prende il pallone e consente all’avversario di spingere in porta, 1-1. Errore del portiere giallorosso che fa arrabbiare, giustamente, Liverani. La squadra giallorossa prova subito una reazione: al 39′ Furlan deve uscire alla disperata su Caturano e qualche istante dopo Torromino mette in mezzo, ma Pagliarulo granata anticipa il possibile intervento vincente di Caturano. Alla ripresa del secondo tempo il tecnico Liverani presenta Tsonev per Costa Ferreira. Al 3′ il Lecce spaventa Furlan con un tiro dalla distanza di Arrigoni che sfila di poco a lato. Stessa destinazione per la conclusione di Lepore sugli sviluppi di un calcio di punizione (13′). Al 16′ il destro di Marras mette i brividi alla squadra leccese, ma il tiro dell’ex Alessandria, morbido più che potente, si spegne fuori. Al 22′ Liverani inserisce Persano per Caturano. Al 25′ proprio Persano di sponda per Tsonev, ma il tiro del bulgaro è deviato. Un minuto dopo Torromino mette al centro per la prima conclusione di Armellino, murata, e dopo il tentativo di Persano e ancora Armellino, ma davanti alla porta del Trapani c’è un muro. Al 35′ cross di Torromino e colpo di testa di Mancosu che Furlan riesce a deviare. Al 34′ spunto di Marras il cui sinistro è deviato in angolo da Perucchini. Al 37′ iniziativa personale di Torromino, ma non trova la porta. Come al 44′ quando da posizione favorevole calcia alto. Al 4′ dei cinque minuti di recupero Torromino impegna ancora Furlan costretto a deviare in angolo. I giallorossi chiudono in attacco e alla fine si devono accontentare del pareggio che mantiene inalterate le distanze dalla formazione trapanese in attesa che domani giochi il Catania secondo in classifica. Adesso la lunga sosta, si tornerà in campo il 21 gennaio proprio con il big match Lecce-Catania al Via del Mare.

TRAPANI-LECCE 1-1

rete: 5′ pt Mancosu (L), 34′ pt Murano (T)

Trapani – Furlan; Fazio, Pagliarulo, Silvestri; Marras, Maracchi, Palumbo, Bastoni (38’st Steffé), Visconti; Evacuo (28’st Reginaldo), Murano (44’st Minelli)

A disposizione: Pacini, Bajic, Taugourdeau, Legittimo,  Ferrara, Dambros, Canino, Girasole

Allenatore: A. Calori

Lecce – Perucchini;Lepore, Cosenza, Riccardi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni,  Mancosu; Costa Ferreira (1’st Tsonev); Torromino, Caturano (22’st Persano)

A disposizione: Chironi, Centonze, Pacilli, Valeri, Megelaitis, Marino, Lezzi, Dubickas, Ciancio, Gambardella

Allenatore: F. Liverani

Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno

Assistenti:  Filippo Bercigli di Valdarno e Lorenzo Li Volsi di Firenze

Articoli correlati

Coppa Italia: Lecce- Feralpi Salò 2-0. Giallorossi qualificati, adesso il Torino

Redazione

Virtus Francavilla, Villa: “Il Benevento? Impegno difficile, squadra importante”

Redazione

Virtus Francavilla, Villa pensa al Cerignola: “Questa squadra la sento mia”

Carmen Tommasi

Serie C, il Francavilla riparte da Patierno. Il Taranto vera sorpresa

Redazione

Ripresa serie A, Lega e Figc: nessuna certezza sul protocollo

Redazione

Lecce, trattativa a buon punto per Maleh della Fiorentina

Redazione