Cronaca

Imbraccia il fucile e spara…al mare: arrestato un gallipolino

GALLIPOLI – Notte di ordinaria follia sul lungomare di Gallipoli, ancora affolatissimo alle 2,30 del mattino. Un uomo, imbracciando un fucile a canne mozze, ha sparato. In aria, direzione mare. Scatenando il terrore tra i presenti. In molti hanno chiamato la Polizia e, anche se ail soggetto in questione ha tentato di scappare, gli agenti del Commissariato sono riusciti a bloccarlo e arrestarlo per spari in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale. Il protagonista è Stefano Della Rocca, pescatore 41enne gallipolino già noto alle cronache.

Un caso in particolare del suo passato è ricordato dalla gente di Gallipoli: sei anni fa fu arrestato con l’accusa di tentato omicidio per aver ferito alla nuca, con un coltello, un altro pescatore. La rissa scoppiò -stando alle accuse- durante un barbecue tra amici. Della Rocca avrebbe dato un pezzo di carne al proprio cane, rimettendo poi la bistecca sulla griglia. Alle lamentele di uno degli invitati, rispose dando in escandescenze. Non si sa cosa abbia fatto scattare, stavolta, l’idea di sparare al mare. Lo scopriranno i poliziotti. Nel frattempo lui è stato arrestato.

 

Articoli correlati

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno, colpito, esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione