Cronaca

Scippatori seriali di donne in bicicletta: arrestati

LECCE- Sono stati arrestati in flagranza dalla Squadra Mobile di Lecce due scippatori seriali di borse. Gli episodi contestati sono quattro e sono avvenuti il 6 marzo in via Minniti, nel quartiere San Lazzaro, il 9 in viale Aldo Moro e il 10 marzo in via Montale, ai Salesiani. In mattinata infine l’ennesimo scippo, questa volta a Muro Leccese.
I due agivano a bordo di Nissan Micra color melanzana, l’auto descritta da tutte le vittime: donne tra i 60 e i 70 anni che camminavano in bicicletta o in auto. La tecnica sempre la stessa: i due si avvicinavano alle donne e rubavano la borsetta dal cestino della bici. Oppure aprivano lo sportello dell’auto delle vittime e portavano via la borsa poggiata sul sedile accanto.

La descrizione dell’auto è stata fondamentale. La stessa segnalata nell’ultimo episodio avvenuto a Muro. Mentre gli agenti la osservavano hanno notato i due, in una strada periferica del comune, mentre lanciavano dal finestrino la borsa sottratta all’ennesima vittima in bicicletta dopo aver tolto il denaro, 30 euro. È in quel momento che sono stati bloccati e arrestati. I due, incensurati, sono ora ai domiciliari.

Articoli correlati

Malore per il candidato Ciucci: trasportato d’urgenza in ospedale

Redazione

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione