CronacaEconomiaPolitica

Pochi fondi per aziende bio leccesi, Di Gioia: “Proporzionati”, ma solo il 14,3%

LECCE- “Al Salento è arrivato il 14,3 per cento dei contribuiti regionali a fronte del 12,5 per cento della Superficie agricola utilizzata in Puglia”. Per questo motivo l’assessore regionale all’Agricoltura Leo Di Gioia parla di non discriminazione del Leccese nella misura del Psr sul biologico che ha visto ammettere a finanziamento solo 31 aziende su 793.

“Sono risorse più che proporzionali alla dimensione territoriale”, aggiunge rispondendo alle polemiche di questi giorni e ribadendo che “i criteri di selezione approvati prevedono di dare preferenza alle domande presentate da aziende agricole che sono collocate in zone vulnerabili ai nitrati, in aree ad alto valore naturalistico o a candidatura presentate in forma associata delle imprese”.

Articoli correlati

Cresima negata al padrino sposato con una divorziata: il bambino rinuncia al sacramento

Redazione

Intimidazioni a colpi di pistola, indagini sul movente

Redazione

Sorvegliato speciale sorpreso in spiaggia a prendere il sole

Redazione

Si ribalta con l’auto e si allontana a piedi ferito: dopo ritorna per essere soccorso

Redazione

Processo Bcc Terra d’Otranto: il pm deposita nuovi documenti

Redazione

25 aprile, la città onora i suoi partigiani

Redazione