Cronaca

“Posta consegnata in ritardo. E noi cittadini delle marine siamo tutti morosi”

LECCE- La consegna della posta alle marine di Lecce avviene saltuariamente e in forte ritardo e così i cittadini sono tutti, loro malgrado, morosi. Sono loro stessi a sostenerlo e per questo sabato mattina incontreranno il Consigliere Delegato alle Marine Antonio Lamosa. “Alla chiusura dell’ufficio postale -dicono- si è aggiunto negli ultimi anni il pesante disservizio del ritardo della consegna della posta. Siamo tutti morosi. Le bollette della luce e del telefono ci vengono consegnate dopo la loro scadenza, le comunicazioni per la presentazione a visite mediche arrivano successivamente alla data di convocazione. Anche le raccomandate vengono consegnate in ritardo, in qualche caso anche gli atti giudiziari” – ha dichiarato Ernesto Mola Presidente del Comitato per lo sviluppo di Frigole e del litorale leccese.

“E’ un problema che riguarda tutti gli abitanti del Litorale e chiederemo al dott. Lamosa di rappresentare a Poste Italiane il nostro disagio e di prendere le opportune iniziative affinchè si ponga termine a questo grave disservizio”.

“Le marine leccesi per svilupparsi hanno bisogno dei servizi essenziali -ribadiscono quello che stiamo denunciando da settimane- acqua potabile in tutte le case, fognatura, trasporti pubblici decenti con la città, poste efficienti. Il Comune deve impegnarsi a fondo perché i suoi abitanti non siano sempre cittadini di serie C”.

Articoli correlati

Trovata carbonizzata in casa: figlio indagato per omicidio

Redazione

Igeco, la Prefettura di Roma dispone il commissariamento in altri comuni del Salento

Redazione

Rapinatrice nel ‘Compro Oro’, ma il colpo fallisce

Redazione

Con la pistola sotto il materasso, arrestato 38enne

Redazione

Spaccio di stupefacenti, arrestati due giovanissimi

Redazione

Cade dall’albero, grave 64enne di Ruffano

Redazione