Sport

Taranto, la cura Papagni funziona!

TARANTO- La classifica dice che il discorso promozione per il Taranto è apertissimo. I numeri al momento sono dalla parte del Matera con i rossoblu’ che non mollano la presa e non perdono occasione per mettere in mostra i propri muscoli, vedi ad esempio il derby con il Brindisi.

Sempre i numeri dicono che la squadra di mister Papagni subisce molti gol, forse troppi per una squadra che ha ambizioni di promozione. Ma la legge dei numeri ha anche strani riflessi. Prendendo in esame le partite di campionato in cui Papagni ha guidato la corazzata rossoblu’, ovvero da quando è subentrato a Maiuri quindi gli ultimi 15 turni, il Taranto ha racimolato ben 30 punti. Una media di due punti a match ed oggi virtualmente sarebbe primo in classifica con il Matera che nello stesso periodo di riferimento ha conquistato due punti in meno, cioè 28.

Una sfida quella con il Matera a distanza che si preannuncia incandescente perchè il primato oggi nelle mani della squadra del presidente Columella, mancava dal 2002. “E’ una posizione che ci appartiene” ha sentenziato il numero uno della squadra della città dei sassi. Una frase che suona tanto come guanto di sfida al campionato e maggiromente al Taranto che è pronto a raccogliere la provocazione rispondendo sul campo cercadno di scalare la vetta. 

Articoli correlati

Lecce, Pongracic a Rennes per le visite mediche. Ecco i convocati per il ritiro

Massimiliano Cassone

Lecce, problema cardiaco per Gonzalez che non parteciperà al ritiro

Massimiliano Cassone

New Basket Brindisi: arriva Arletti

Massimiliano Cassone

Il Lecce e la sua maglia profumano di Salento

Massimiliano Cassone

Nardò Basket, Andrea Pasca vive nel ricordo di chi lo ha amato

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, parola d’ordine: guardare avanti. Definito lo staff tecnico

Redazione