Pari e patta tra Virtus Francavilla e Catanzaro

Ottica Salomi

FRANCAVILLA FONTANA – Domenica pomeriggio di grandi emozioni al Giovanni Paolo II di Francavilla Fontana; per l’undicesima giornata del girone C del campionato di serie C arriva il Catanzaro. Ritorna dunque mister Antonio Calabro da avversario sul campo dove ottenne, supportato dalla regia del direttore sportivo Stefano Trinchera adesso a Cosenza, e del Presidente Antonio Magrì passionale conoscitore del calcio, una promozione dalla D alla Lega Pro e da matricola un sesto posto la stagione successiva, entrando così di diritto nella grande storia del calcio biancazzurro anche se i rapporti adesso non sono più idilliaci.

Non c’è tempo però per i sentimentalismi nel calcio e dunque parola al campo.

Le due squadre danno vita ad una gara equilibrata che termina per 1 a 1: le reti entrambe nel primo tempo. Passano in vantaggio gli ospiti con Fazio al 37° che corregge di testa un cross di Carlini e pareggia al 42° grazie ad una sassata dalla lunga distanza di Zenuni.

Da segnalare un episodio molto dubbio nel penultimo minuto di recupero: Vazquez cade in area ma per il sig. Tremolada di Monza non è calcio di rigore.

PRIMO TEMPO – Bruno Trocini fedele al suo credo schiera i suoi con un 3-5-2 con Crispino; Delvino, Pambianchi, Sparandeo; Giannotti, Di Cosmo, Zenuni, Franco, Nunzella; Ekuban, Perez.

Antonio Calabro oppone un 3-4-1-2 con Branduani; Martinelli, Fazio, Riccardi; Casoli, Verna, Risolo, Contessa; Carlini; Curiale, Di Massimo.

Partono bene i calabresi che provano a mettere sotto i padroni di casa che però sono ben messi in campo ed in modo ordinato attendono il momento giusto per mostrare i muscoli.

La prima palla gol dell’incontro è per la Virtus Francavilla: Ekuban ci prova dal limite dell’area, para Branduani. Passano appena 7 minuti e l’attaccante italo- ghanese ci riprova ma il suo tiro termina fuori. Al 18° Branduani anticipa Perez su una punizione di Franco.

Col passare dei minuti crescono i calabresi e Crispino al 20° ruba il tempo a Di Massimo servito da Martinelli.

È un batti e ribatti, sembra una partita a scacchi ma l’equilibrio è rotto all’improvviso dal Catanzaro al 37°: Carlini la mette in mezzo e Fazio la pizzica di testa e batte Crispino.

Trocini suona la carica e invita i suoi a riversarsi in avanti e al 42° arriva il pareggio bomba, è il caso di dirlo, di Zenuni che dai 30 metri non lascia scampo a Branduani: un gol da videogioco.

La prima frazione termina 1 a 1.

SECONDO TEMPO – Ad inizio secondo tempo regna l’equilibrio anche se al 51° gli ospiti potrebbe passare in vantaggio ma Di Massimo sbaglia da ottima posizione.

Al 70° sono i brindisini a far tremare i calabresi: Franco dà il via al contropiede e palla per Di Cosmo che vede Perez, lo serve, l’attaccante prova a cercare Franco ma la palla termina in corner; sugli sviluppi nessun pensiero per il Catanzaro.

Delle due compagini è quella di Trocini ad osare di più anche se l’equilibrio sembra far scorrere velocemente la clessidra del tempo in avanti.

Al minuto 80 Giannotti, crossa e la sfera arriva a Nunzella che la scodella per Vazquez ma Fazio lo anticipa e salva il Catanzaro.

Terminato il tempo regolamentare si giocano altri 5 minuti di extra time.

L’esito sembra appeso ad un filo e si ha l’impressione che una delle due possa spuntarla da un minuto all’altro.

Al 94° Vazquez va giù in area ma per l’arbitro si può continuare, proteste vibranti dei padroni di casi, l’intervento è molto dubbio e l’arbitro espelle un componente della panchina di casa.

Confusione nell’ultimo minuto ma non c’è più nulla da fare o da dire su questo match.

Da vedere e rivedere la caduta di Vazquez in area, episodio che poteva essere sanzionato con il penalty.

Pareggio fondamentalmente giusto ma i padroni di casa possono recriminare qualcosa.

Un punto a testa quindi con la Virtus Francavilla che sale nella casella del 9 e nel prossimo turno farà visita al Foggia, mentre le “aquile” volano a 16 e nella 12^ giornata dovranno vedersela con la Cavese in casa.

IL TABELLINO

VIRTUS FRANCAVILLA – CATANZARO 1-1

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Crispino; Delvino, Pambianchi, Sparandeo; Giannotti, Di Cosmo (79° Mastropietro), Zenuni (78° Castoriani), Franco, Nunzella; Ekuban (79° Vazquez), Perez. A disposizione: Costa, Calcagno, Pino, Celli, Sarcinella, Carella, Tchetchoua, Buglia, Puntoriere. All. Trocini

CATANZARO (3-4-1-2): Branduani; Martinelli, Fazio, Riccardi; Casoli, Verna (87° Altobelli), Risolo, Contessa; Carlini (77° Di Piazza); Curiale (62° Evacuo), Di Massimo (88° Baldassin). A disposizione: Di Gennaro, Ianni, Riggio, Pinna, Salinas, Garufo, Evans. All. Calabro.

ARBITRO: sig. Paride Tremolada di Monza

ASSISTENTI: sig. Fabio Mattia Festa di Avellino e sig. Emanuele Bocca di Caserta. Quarto Ufficiale sig. Mario Perri di Roma 1.

MARCATORI: 37° Fazio (C ), Zenuni 42° (VF)

AMMONITI: 46° Delvino (VF), 49° Franco (VF), 58° Curiale (C ), 76° Riccardi (C ), 89° Mstropietro (VF), 90°+3 Altobelli (C ), 90° + 5 Castorani (VF)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*