Rosy Bindi: “creare lavoro e assicurare i diritti per garantire la legalità”

LECCE – I temi del lavoro al centro della manifestazione della Cgil che anima la città. Nelle scorse ore a Lecce, ospite, tra gli altri Rosy Bindi che in un partecipato incontro, nel Chiostro dell’ex Convento dei Teatini, al quale ha preso parte anche il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha sottolineato come i temi della legalità, si incrocino a quelli del lavoro.

L’assenza del lavoro spesso giustifica una sorta di appoggio, accettazione, connivenza, giustificazione della mafia. Chiaramente un atteggiamento grave – ha detto – per combattere il quale dobbiamo assicurare al territorio, sicurezza, buoni magistrati, bravi carabinieri, poliziotti, finanzieri, un’attività repressiva dello Stato che quest’anno ha dato buoni risultati. E’ indispensabile aggredire il problema alla radice. Creare lavoro consente di creare sviluppo e consente di assicurare i diriitti fondamentali. In quest’estate sono arrivati dei segnali postivi che però non colmano il problema principale del nostro Paese, che è ancora quello della carenza di lavoro soprattutto per i giovani, le donne e soprattutto nel mezzogiorno”.

Il lavoro deve essere regolare e non precario. Poco prima confronto nelle sale del castello carlo Quinto, con il sindaco di Bari, Antonio de Caro, ed il primo cittadino di Roma, Virginia Raggi che ha parlato del rapporto con i sindacati

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*