Coppa Italia, il Lecce elimina il Barletta e centra la qualificazione

Dopo la sfida di campionato, Barletta e Lecce di nuovo avversari in Coppa Italia. Ma questa volta i giallorossi vincono per 0-1

PALLONE-LEGA-PRO-3

LECCE-  Il Lecce supera anche il secondo turno di Coppa Italia di Lega Pro. I giallorossi buttano fuori il Barletta grazie a un gol di Zigoni realizzato alla mezzora del secondo tempo.

Il tecnico Lerda ha schierato Bleve in porta; Bencivenga, Sales, Ferrero e Nunzella; Melara, Monaco,  Parfait e Papini a centrocampo; Melara, Zigoni e  Ferreira Pinto in attacco.

Nessuno di questi giocatori era in campo domenica scorsa dal primo minuto. Bogliacino, alla fine, si è accomodato in tribuna: Lerda non ha voluto correre il rischio di perderlo. Il centrocampista aveva accusato un affaticamento al quadricipite.

In avvio il Lecce cerca subito di prendere in mano le redini dell’incontro; Parfait prova a sfruttare un interessante pallone in area, ribattuto il tiro; alle sue spalle Papini riprende la sfera, ma la conclusione è deviata in angolo. La replica dei padroni di casa sugli sviluppi di un calcio  battuto da Mantovani, Ilari di testa non centra lo specchio. Il tempo si chiude con un corner di Ferreira Pinto respinto da Vaccarecci, il quale,  secondo l’arbitro, subisce anche fallo.

In avvio di secondo tempo i padroni di casa sfiorano il vantaggio: Ilari, a due passi dalla porta, non riesce a deviare di testa.

Orlandi fa ricorso alla panchina: è il 15′ quando Allegretti e Picci sostituiscono Ilari e Cicerelli; Picci dopo la mezzora lascerà il posto, per infortunio, a Morsillo.

Il Lecce vive un buon momento con Zigoni: l’attaccante prima è in ritardo su un cross di Parfait, dopo, servito da Ferreira Pinto,  colpisce il palo, il pallone resta in campo, ma la mira di Melara è da rivedere. Il Lecce insiste e al 30′ arriva il gol che deciderà l’incontro e la qualificazione: punizione di Parfait e ultimo tocco di Zigoni dopo un tentativo di rinvio, maldestro di Cane. Basta questa rete ai giallorossi per centrare la qualificazione.

I giallorossi ora possono concentrarsi sul campionato. Giovedì mattina allenamento al Comunale di Squinzano.