Consiglio in diretta web: il bando c’è, i fondi no

Consiglio comunale

LECCE  –  Le sedute del Consiglio comunale da seguire in diretta, comodamente da casa, via internet. Tutte per intero o con la possibilità di fare zapping tra i paragrafi dell’ordine del giorno. È così che Palazzo Carafa mira ad aumentare la trasparenza, con il bando, appena pubblicato, per la gestione del servizio streaming in diretta delle sedute.

Tutto a titolo gratuito. Non c’erano soldi per questo capitolo di spesa, dunque si è scelto di procedere alla pubblicazione, comunque, del bando con scadenza l’8 febbraio e con una possibilità non remota che vada deserto, passaggio che costringerebbe a ripensare i costi del servizio.

Il passo in avanti nella costruzione della casa di vetro, infatti, c’è tutto. Ma rischia di infrangersi davanti alla mancata copertura delle spese a carico esclusivamente delle aziende che vorranno partecipare alla gara.

Il proponente da parte sua dovrà garantire con la propria infrastruttura tecnologica, la gestione integrale del servizio e la diffusione via streaming dei contenuti audio-video. Riprese integrali. Senza interruzione e senza possibilità di trasmettere spot all’interno. Certo, si comincia. Si tenta almeno.

Con l’obiettivo di arrivare a trasmettere via web in futuro, magari, anche i lavori delle Commissioni consiliari.