EvidenzaLecceSport

Lecce, idee per l’attacco

LECCE – Riflettori sempre puntati sul campionato Europeo, ma non solo. Le società di Serie A cercano il profilo interessante, l’affare, il calciatore poco conosciuto che possa rivelarsi una sorpresa. È un periodo in cui si chiudono i primi affari in vista della preparazione estiva pre campionato.
Si muove pure il Lecce che ha già chiuso due acquisti: il primo è stato Pierret, il secondo Tete Morente. Rinforzi per il centrocampo e per l’attacco. Entrambi i calciatori arrivano da campionati, quello francese e spagnolo, paragonabili alla nostra Serie B.

Il mercato del Lecce è alle prime battute anche perché bisognerà fare i conti con eventuali uscite. I pezzi pregiati del Lecce sono sempre i soliti: Dorgu, Pongracic, Krstovic. Forse, anzi quasi certamente, non ci sarà l’affare Hjulmand come un anno fa ma, per tutti i calciatori prima citati, il club giallorosso ne ricaverà una sostanziosa plusvalenza grazie all’intuito di Corvino e Trinchera, e anche al lavoro fatto sul campo dagli stessi calciatori insieme agli allenatori.

Al momento il calciatore che dovrebbe fruttare di più, anche considerata l’età, è Dorgu. Il giovane danese entro pochi mesi entrerà a far parte della nazionale maggiore. Se qualche società ha tentato di avviare una trattativa con il club di Sticchi Damiani, gli argomenti proposti, o meglio i denari, non sono stati ritenuti adeguati al valore del calciatore. Un calciatore di prospettiva, con ampi margini di crescita, che nell’ultima stagione, quella del suo debutto in Prima Squadra, ha cambiato almeno tre ruoli senza mai deludere. Insomma il Lecce attende l’offerta giusta, ma se dovesse rimanere, il suo valore non potrebbe che lievitare.

Anche Pongracic pare avere qualche estimatore. Il club più attivo nei confronti del difensore del Lecce e della nazionale croata,  domani sera avversaria dell’Italia, sembra essere il Bologna. L’interesse della società rossoblu, che parteciperà alla prossima Champions League è molto consistente. L’entourage del calciatore è al lavoro e contatti  pure con il Lecce potrebbero essere presto approfonditi.

Corvino e Trinchera valutano il difensore per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Su questa base si può trattare. Il calciatore sta valutando la proposta del club rossoblu che gli offrirebbe pure la possibilità di tornare a giocare la Champions League.

Anche Nikola Krstovic, nella sua prima stagione italiana, è riuscito tuttavia, con poco più di una manciata di gol, a stuzzicare la curiosità e quindi ad attirare l’attenzione di qualche operatore di mercato. La Fiorentina è alla finestra. Nessuno, però, finora, ha affondato veramente il colpo o semplicemente qualsiasi discorso con il Lecce.

Anche Corvino e Trinchera non stanno a guardare. Tutti e tre i reparti saranno puntellati. Per la difesa si guarda all’angolano Gaspar.
In questo momento il settore che sembra meglio attrezzato è quello di centrocampo.
In attacco, invece, si è registrata la partenza di Piccoli, tornato alla casa madre Atalanta.
Il tecnico Gotti dovrà poter contare almeno  su due centravanti. Nelle ultime ore rumor di mercato danno il Lecce interessato a Francesco Pio Esposito, 18 anni, nella passata stagione allo Spezia, ma di proprietà dell’Inter.

Con i liguri, nello scorso torneo di B, ha segnato tre gol in 38 partite. Sicuramente un profilo di prospettiva, ma senza esperienza in Serie A. Un fattore non di poco conto considerando la difficoltà della squadra leccese di andare in gol nelle ultime due stagioni.

Un altro calciatore accostato al Lecce è M’Bala Nzola. Il calciatore angolano reduce da una deludente stagione con la maglia della Fiorentina ha 27 anni. A credere in lui fu il direttore sportivo del Lecce Stefano Trinchera per rinforzare l’attacco della Virtus Francavilla neo promossa in Serie C.
L’attaccante della Fiorentina ha un ingaggio alto per quelle che sono le linee di sostenibilità del Lecce, ma è un parametro che si può limare. Sempre se la voce di un interesse del Lecce non sia puramente fantasiosa.

 

Articoli correlati

Virtus Francavilla, preso il difensore Lanzolla

Tonio De Giorgi

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Lecce, mercoledì in campo con due amichevoli

Mario Vecchio

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani