Attualità

Dopo le parole dell’Arcivescovo di Brindisi si attendono sviluppi della vicenda-Edison

BRINDISI – Diciamolo francamente: nessuno si aspettava che il nuovo arcivescovo di Brindisi e Ostuni Giovanni Intini pronunciasse parole così decise e così trancianti in riferimento ad una vicenda che sta tenendo banco ormai da settimane. Stiamo parlando ovviamente del deposito di GNL proposto da Edison nel porto di Brindisi, il cui progetto è stato presentato in pieno mese di agosto per consentire a chiunque di fare delle osservazioni. Ma chi sperava che il tutto si diluisse nella forte calura estiva probabilmente non ha fatto i conti con i tanti cittadini che ormai sono ben consapevoli della necessità di autodeterminare il proprio futuro.

Si è scoperto, pertanto, che nell’impianto ci sarebbe stata una torcia di 45 metri in verticale e non più la cosiddetta grand fleur, cioè una torcia a terra. Ma si è andati anche oltre, stabilendo che – di fatto – non abbiamo più a che fare con un semplice deposito di gas naturale liquido, visto che ci saranno impianti per effettuare un processo di rigassificazione e di successiva immissione nella rete nazionale gestita da Snam.

Non ci sarebbe stato niente di male se tutto questo fosse avvenuto alla luce del sole e invece finanche consiglieri e assessori comunali, così come il sindaco Marchionna e il Presidente della Provincia Matarrelli, ne erano all’oscuro.

A ciò si aggiunge la successiva manifestazione cittadina di protesta in cui un migliaio di persone hanno chiesto a gran voce di saperne di più ed allo stesso tempo di creare le condizioni per cancellare questo investimento o, in alternativa, di delocalizzarlo rispetto al sito prescelto, sulle banchine del porto commerciale.

Nel frattempo, Edison non ha ancora fissato alcun cofnronto con le parti sociali, così come annunciato, mentre un vertice con il sindaco Marchionna potrebbe avvenire nei prossimi giorni, anche se i capigruppo di maggioranza e opposizione vorranno essere della partita. Il tutto, prima della seduta consiliare monotematica aperta in cui si dovrà discutere proprio di Edison.

Mimmo Consales

Articoli correlati

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore

Imprese e lavoro, i nuovi corsi di Its Academy Mobilità

Redazione