Sport

Taranto, il mercato ha rivoluzionato la rosa. Ora testa al campionato

TARANTO – Calciomercato finalmente chiuso. In casa Taranto la sessione estiva è stata lo specchio del nuovo progetto tecnico affidato ad Eziolino Capuano, i cui poteri ampliati sono andati oltre il terreno di gioco. Affidandosi completamente all’esperienza del tecnico campano, la dirigenza tarantina ha così condotto una campagna acquisti non di poco conto, numericamente importante, ma caratterizzata dalla sostenibilità e dall’equilibrio.

Alla fine delle trattative, il Taranto ha superato le venti operazioni in entrata, da De Sarlo fino all’ultimo arrivato Fiorani. Una campagna acquisti che è stata il giusto mix tra esperienza e coraggio, visto i tanti under arrivati in riva allo Jonio, utilissimi per il discorso minutaggio. Il Taranto così si presenta al nuovo campionato di Serie C con l’intento di stupire, pensando a qualcosa in più di una salvezza da raggiungere soffrendo. Se lo scorso anno Capuano con il suo avvento era riuscito a blindare la difesa, ora i tifosi si attendono molto dall’attacco dove a spiccare sono i nuovi Kanoute, Cianci, Orlando e Samele.

Heinz, Antonini ed Enrici saranno i tre pilastri della difesa, mentre il folto centrocampo a cinque ha accolto i vari Kondaj, Calvano, Zonta e Panico. Con questi nomi, le varianti al 3-5-2 possono essere il 3-4-1-2 ed il 3-4-3. In pratica, tante soluzioni nell’arco rossoblu.

Ora però a parlare sarà solo e soltanto il campo. Il nuovo Taranto si scoprirà ufficialmente domenica sera, quando allo “Iacovone” arriverà il Foggia, in un derby che segnerà l’inizio della nuova stagione.

Articoli correlati

New Basket Brindisi: arriva Arletti

Massimiliano Cassone

Il Lecce e la sua maglia profumano di Salento

Massimiliano Cassone

Nardò Basket, Andrea Pasca vive nel ricordo di chi lo ha amato

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, parola d’ordine: guardare avanti. Definito lo staff tecnico

Redazione

Taranto, prove di scatto sul mercato. E Galigani se ne va

Tonio De Giorgi

Lecce, presentazione maglie social

Redazione