Sport

Lega A Basket, via alle Final Eight con Brindisi spettatrice

BRINDISI – Se c’è un qualcosa da aggiungere al rammarico per non aver centrato la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, è che la sosta in campionato per permettere lo svolgimento della manifestazione di Torino è arrivata proprio nel momento migliore di forma. Per la Happy Casa Brindisi, la settimana di pausa interrompe la serie di quattro vittorie consecutive. Un fatto che rischia di spezzare l’incanto e che aumenta l’amarezza per la mancata partecipazione alla fase finale di Coppa Italia in cui, oggi come oggi, il roster salentino avrebbe spaventato praticamente chiunque.

La formazione di coach Frank Vitucci aveva chiuso il girone d’andata in grave affanno, con quattro KO nelle ultime cinque gare disputate prima del giro di boa. Poi il cambio di marcia, complice anche gli innesti, mirati, dal mercato. In questo momento, i biancazzurri rappresentano certamente la mina vagante del campionato e l’ultima uscita, contro Verona, vinta 102 a 68 è stata la conferma dello stato di grazia che attraversano Burnell e soci. Prova di tutto questo è anche la qualità di gioco espressa al PalaPentassuglia domenica scorsa, dove i tifosi hanno potuto ammirare praticamente tutto quello che serve per vincere nel basket: stoppate, precisione nei tiri da tre, recuperi palla, contropiedi, velocità nel giropalla, assist e schiacciate. Dieci i giocatori segnati a referto. Insomma, tutto nel verso giusto.

Ora l’imperativo è non allentare la pressione. La settimana di stop deve rappresentare un momento per ricaricare le pile, prima di tornare a spingere anche più di prima. Mister Vitucci, in questi giorni, ha lasciato libera la sua squadra: si tornerà in palestra la prossima settimana, quando si comincerà a pensare alla sfida del prossimo 5 marzo, quando la New Basket Brindisi sarà di scena sul parquet di Pesaro.

Articoli correlati

Dopo la vittoria con il Napoli, Sticchi Damiani, Liguori e Adamo affidano al web le loro emozioni

Redazione

Lecce, Canini nel mirino

Redazione

US Lecce e Infront insieme fino al 2029

Massimiliano Cassone

Lerda, sapore speciale: “Toro, voglio passare il turno”

Redazione

Il Lecce omaggia la memoria di Gino Morello: una maglia donata al figlio

Redazione

Lecce, il peso di una scelta difficile

Redazione