Sport

Il Lecce attende il Milan. Baroni: “Dobbiamo uscire dal campo sfiniti”. Anche Baresi e Massaro al Via del Mare

LECCE – (t.d.g.) Il Lecce è pronto per affrontare il Milan campione d’Italia, in serata nel Salento. Domani al Via del Mare ci saranno pure due ex campioni del Milan, Franco Baresi e Daniele Massaro.

Il tecnico giallorosso Baroni ha finito di preparare la sfida contro i campioni d’Italia sul terreno del Via del Mare durante la seduta di rifinitura. “Giochiamo contro i campioni d’Italia, Pioli è stato bravissimo, la sua squadra gioca un calcio moderno, è dinamica, ha un bel gioco, aggressività, corsa. Complimenti. Sarà una partita difficile, una gara da disputare con molta dedizione”.

Il tecnico giallorosso entra nello specifico. “Dobbiamo fare una prestazione d’identità, finire la gara sfiniti, solo così possiamo mettere in difficoltà il Milan”.

Baroni ha convocato 26 calciatori: non ci sono Pongracic (in Germania sta recuperando dall’ìinfortunio), Dermaku e Cetin. Ceesay ha recuperato e c’è pure Helgason. “Per quanto riguarda Assan (Ceesay, ndr) oggi si è allenato con la squadra, parlerò con lui e poi vedremo”.

In campo dal primo minuto dovrebbe andare Colombo, una partita particolare per il giovane attaccante dell’Under 21. “Deve andare forte e dimostrare di meritare l’attenzione che in questo momento c’è per lui. Ai miei giocatori ricordo sempre che bisogna parlare poco, contano i fatti”.

A centrocampo rientra Hjulmand e a La Spezia si è rivisto pure Bistrovic che potrebbe essere un’alternativa del danese. “E’ un ragazzo straordinario, alcune situazioni lo hanno allontanato dal campo, però si è presentato nel ruolo  forse a lui più congeniale”.

La difesa sarà la stessa degli ultimi due turni. A guidarla Umtiti che sfiderà il suo ex compagno di nazionale Giroud. “In settimana non ha dato alcun messaggio alla squadra, a volte i messaggi si danno anche quando non si parla. Eraano quattro anni che non giocava, ora si sente di nuovo un calciatore e un calciatore importante”.

Si giocherà in uno stadio ancora una volta gremito. “Il pubblico conta tantissimo, dobbiamo emozionare i nostri tifosi che ci trasmettono tanto entusiasmo”.

Articoli correlati

V. Francavilla: bocche cucite e occhio alla Juve Stabia

Redazione

Nardò ospita Forlì sognando la salvezza

Redazione

Grottaglie – Taranto, derby con punti pesanti in palio

Redazione

Primavera 1, Lecce-Juve, pari e patta e giallorossi matematicamente ai play off scudetto

Redazione

Il Lecce a Cremona senza Giacomazzi e Chevanton. Lerda: “Scelta tecnica”

Redazione

Happy Casa Brindisi espugna Venezia: terza vittoria di fila

Redazione