Ancora nessuna soluzione per il mercato settimanale di Brindisi. Occorre nuova area mercatale

BRINDISI – Da tanti anni il mercato settimanale di Brindisi si svolge nel rione Sant’Elia, alla estrema periferia della città. Centinaia di ambulanti provenienti da tutta la Puglia si radunano nei viali di questo quartiere e danno vita ad uno dei mercati più grandi della regione. Lo si è riscontrato anche oggi, nonostante il maltempo.

La soluzione – nata per essere del tutto provvisoria – a dire il vero soddisfa i diretti interessati in quanto la zona è facilmente raggiungibile da chi arriva da fuori e gli spazi sono ampi.

In realtà, i disagi riguardano i residenti del rione Sant’Elia, visto che il mercato blocca per tante ore la viabilità interna e determina difficoltà anche a chi deve entrare ed uscire dalla propria abitazione. In molte strade, infatti, sia gli ambulanti che i clienti parcheggiano alla meno peggio, utilizzando anche i marciapiedi ed i giardinetti. Certo, l’Amministrazione Comunale ha fatto tutto il possibile per migliorare la situazione, realizzando anche i servizi igienici, ma è evidente che una città capoluogo ha bisogno di un’area mercatale destinata proprio ad iniziative come quella che a Brindisi si svolge il giovedì, con tanto di zona per i parcheggi e di servizi. Negli anni scorsi si era pensato di realizzarla proprio a ridosso del centro commerciale Brin Park dove esiste un’area libera, ma poi non se n’è più parlato. Non sarebbe male se ci si dotasse di questa struttura all’aperto che potrebbe essere utilizzata anche per altri scopi, a beneficio dell’intera cittadinanza.

Ma i nostri appelli e quelli di tanti cittadini sono rimasti, almeno fino ad oggi, totalmente inascoltati.

Mimmo Consales

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*