Virtus Francavilla, bilancio positivo

VIRTUS FRANCAVILLA – Dopo i titoli di coda è tempo di bilanci in casa Virtus Francavilla, con la sconfitta patita a Monopoli è finita la corsa ai playoff ed è calato il sipario sulla stagione 2021-22.

Avvincente, scoppiettante, esuberante, sorprendente la prima parte del torneo, difficoltosa e sfortunata la seconda, così possiamo definire il cammino della squadra di Roberto Taurino.

Il tecnico salentino ha dovuto fare i conti con una serie interminabile di infortuni, oltre che con il Covid, con qualche decisione arbitrale del tutto superficiale e con una cappa di negatività che col susseguirsi dei mancati risultati aleggiava sulla testa d’una squadra giovane ma intraprendente.

Ciò nonostante, però il bilancio è veramente un bel quadro da incorniciare perché è l’ennesima opera d’arte d’una società calcistica, guidata dal patron Antonio Magrì, che dimostra di saper fare calcio mantenendo i conti in ordine e con intelligenza. Un cammino che di anno in anno diventa sempre più importante.

Terminata questa stagione al sesto posto con 56 punti in 36 gare, frutto di 16 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte con 48 gol realizzati e 38 subiti per una media punti di 1,55.

La scorsa stagione invece in 36 gare collezionò 38 punti con 9 vittorie, 11 pareggi e 16 sconfitte per una media di 1,05, con 32 gol fatti e 44 subiti.

Bastano questi numeri per comprendere la grande crescita della squadra biancazzurra che migliora ogni sua prestazione e rimpingua la classifica.

I numeri sono sempre lo specchio fedele della realtà perché parlano sempre a freddo, senza emozione alcuna, e sciorinano la verità.

Sembra scontata la conferma di mister Roberto Taurino per la prossima stagione, così come sembra scontato che la macchina organizzativa del presidente Magrì tra qualche settimana sarà già in moto per porre le basi per il prossimo campionato.

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*