Attualità

Ztl a Lecce: Pd chiede minibus elettrici, Mrs vuole incontrare il sindaco

LECCE- I consiglieri comunali del Pd, Antonio Rotundo, Lidia Faggiano, Saverio Citraro e Paola Povero, hanno presentato una interpellanza urgente al sindaco di Lecce Carlo Salvemini per l’istituzione di un servizio navetta di minibus elettrici per la ztl.

Ciò alla luce anche del fatto che entro il 30 giugno il Comune dovrà provvedere alla cessazione di Sgm spa ed alla costituzione di una società inhouse cui affidare il 90 per cento dei servizi attualmente gestiti dalla partecipata (il restante 10 per cento tramite gara). Alla redazione del piano economico e finanziario della inhouse sta lavorando una società di Bologna, alla quale, secondo i consiglieri dem, dovrebbe essere dato dal sindaco anche l’indirizzo di valutare l’istituzione del servizio di navetta di minibus elettrici nel centro storico, prevedendone la gratuità nella fase iniziale.

Intanto, in mattinata, il coordinatore cittadino del Movimento Regione Salento, Giancarlo Capoccia, assieme all’avvocato Savino Vantaggiato in rappresentanza dello stesso movimento e della Lega per la difesa del Cittadino, ha protocollato formale richiesta di confronto, dopo le precedenti rimaste inevase, con Salvemini per rappresentare le istanze dei cittadini, dei residenti, dei commercianti e dei professionisti del centro storico sulla chiusura h24 della ztl.

 

Articoli correlati

Cazzato: banchi con rotelle per l’auditorium, studenti su banchi monoposto

Redazione

“E ora su tap i 5 stelle siano coerenti: l’opera si può bloccare”

Redazione

Estate sempre più “lunga”. Portaccio: “Stagione da incorniciare”.

Redazione

Associazione Vieni al punto! – Inaugurazione online e premiazione del contest

Redazione

Sotto l’albero uno sfratto: il 10 gennaio lei e il suo cane finiranno in strada

Redazione

Case popolari al palo da 3 anni, la rabbia dei richiedenti: “Chiarezza su graduatoria”

Redazione