Ordine dei Medici Lecce: per le nostre colleghe rispetto, gratitudine e attenzione

LECCE – Nella giornata mondiale della Donna l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Lecce intende ringraziare tutte le Colleghe che con grande dignità e orgoglio, con straordinaria forza e capacità, con continua dolcezza e tenacia sono sempre in prima linea nella tutela della salute.

“Il nostro pensiero -scrive il presidente, Dott. Donato De Giorgi- va in primo luogo verso tutte le Donne Medico vittime di violenza, dalla dottoressa Maria Monteduro uccisa a Gagliano del C. nel 1999, alla psichiatra Paola Labriola assassinata nel 2013 a Bari, alla anestesista infantile Maryna Kalabina uccisa pochi giorni fa a Kiev, icona del ruolo della Donna nella guerra, baratro incredibile di irrazionalità e crudeltà.

Le Donne Medico rappresentano, simbolizzano e proteggono il valore della vita, il principio più importante nella nostra professione.

Quante volte la loro stessa vita è frammentata, negata nei diritti fondamentali, sacrificata nel contesto del lavoro dagli affetti, dallo svolgimento delle normali attività.

Quanta passione, quanta presenza, quanto desiderio di servizio, quanta dolcezza, quanta comprensione, quanta decisione, quanta intelligenza è la loro professione!

A loro dedichiamo tutti (e non solo oggi) rispetto, gratitudine, attenzione!”

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*