Un viaggio nei “paesi sotterranei”: l’alternativa salentina ad Halloween

SALENTO – Di spaventoso c’è soltanto – si fa per dire – il fascino di questi luoghi. Ed ecco che l’alternativa ad Halloween squisitamente salentina esiste: un’intera domenica dedicata ai paesi sotterranei del sud Salento.

Un’occasione per lasciarsi impressionare sì, ma soltanto dalla bellezza, la storia, le leggende e la fatica che “raccontano” i frantoi ipogei e le cripte che costellano il territorio dell’unione dei Comuni Andrano – Spongano – Diso.

È qui che si è scelto di dedicare l’intera giornata del 31 di ottobre ad un viaggio tra quattro scrigni sotterranei che si svelano al pubblico: la cripta dello Spirito Santo a Castiglione, quella della Madonna dell’Attarico ad Andrano, il frantoio ipogeo di Marittima, nella frazione di Diso, e il frantoio ipogeo di Palazzo Bacile a Spongano.

Un percorso suggestivo arricchito, in chiusura, anche da una performance artistica con letture e musiche in grico e italiano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*