Minacce e percosse alla ex: nei guai 31enne

PORTO CESAREO- Un’altra storia di violenze, minacce ai danni di una donna. Questa volta accade a Porto Cesareo, dove un 31enne è finito  a processo per stalking, danneggiamento, lesioni personali aggravate e violazione di domicilio ai danni della sua ex.

Tutto ha avuto inizio nel 2019 quando lei ha deciso di porre fine alla loro storia. Da qui le minacce, i pedinamenti, le scenate, fino all’aggressione durante la quale le avrebbe fratturato il dito di una mano  lesionandole due denti. Ma non finisce qui. Stando a quanto denunciato dalla giovane donna, sarebbe stata anche vittima di percosse per strada e di minacce personali, tipo: «Ti faccio a pezzi e ti butto in un pozzo», «Ti ammazzo il bambino».

Ora l’udienza è aggiornata al primo marzo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*