Cultura

Taranta: “deriva commerciale”. Studiosi e artisti chiedono riflessione a Emiliano e Bray

SALENTO-“Una deriva commerciale e televisiva” quella che ha segnato, negli ultimi anni, il concertone della Notte della Taranta. La definiscono così alcuni esponenti del mondo della cultura, salentini e non, che hanno sottoscritto un appello al Presidente della Regione Puglia Emiliano e all’Assessore alla Cultura e al Turismo Massimo Bray chiedendo, tra le altre cose, la ricostituzione di un Comitato Scientifico autorevole che al momento sembra non esserci.“Uno spettacolo- secondo i 92 firmatari- di una Notte della Taranta che è stata in breve colonizzata dalla RAI, che la smercia riattivando, forse inconsapevolmente, un folklorismo paternalista e macchiettistico nei confronti del Sud e che aveva trovato un suo primo momento apicale nel 2019, con la sconcertante presenza, come “presentatori”, della soubrette Belen Rodriguez e del suo compagno (di allora) Stefano De Martino. Evento che ha segnato forse il punto più basso”.

Tra i firmatari lo studioso Vincenzo Santoro, l’attore Brizio Montinaro, Nandu Popu, e poi docenti universitari, antropologi, musicisti che chiamano in causa la Fondazione Notte della Taranta con la richiesta di trasparenza sul piano dei rapporti contrattuali con l’emittente televisiva oltre che chiarezza su quale sia, al momento, il contributo offerto alla ricerca sul tarantismo e sulla salvaguardia delle tradizioni salentine. I firmatari chiedono quindi l’apertura di una riflessione e magari un tavolo di discussione sull’attuazione dello Statuto della Fondazione e, soprattutto, “L’abbandono per il concertone di una concezione puramente televisiva nazionale per ritornare ad essere soprattutto un luogo di incontro della vasta comunità di appassionati della musica popolare salentina”.

https://www.youtube.com/watch?v=00glzYfB438

 

Articoli correlati

Giugno in sala: tra geopolitica, killer per caso e tante emozioni

Davide Pagliaro

Premio Imprese & Talenti, 500 borse di studio per il master in marketing internazionale

Mariella Vitucci

E’ morta la consigliera provinciale Annarita Perrone

Redazione

A Mesagne “Sette secoli di arte italiana”

Andrea Contaldi

Il meglio di Giugno in sala: tra motori, animali ed emozioni

Davide Pagliaro

Estate in sala: tra declinazioni di gentilezza, Bad boys ed astronauti

Davide Pagliaro