Attualità

Avvocato positivo al Covid, in Tribunale scatta la sanificazione. Tanisi: “Allerta alta”

LECCE – Ha raggiunto l’ospedale per dei controlli e ha scoperto per caso, dacché non aveva alcun sintomo che lo lasciasse presagire, di essere positivo al Covid-19. Si tratta di un avvocato leccese: la sua positività, comunicatagli in mattinata, ha messo subito sull’attenti il Tribunale. Ieri il legale aveva infatti raggiunto il Palazzo di Giustizia, accedendo al quinto piano dove si trovano le cancellerie.

Alla luce della positività, è stata subito disposta la sanificazione degli ambienti.

Il Presidente Roberto Tanisi rassicura: “In Tribunale sono state adottate tutte le misure previste dalla Legge, ma non escludiamo di intervenire con provvedimenti ancora più stringenti laddove fosse necessario. Al momento -aggiunge- reputo che la situazione sia sotto controllo. Questi episodi ricordano quanto il rispetto delle regole sia fondamentale”.

Articoli correlati

Clima e pace: torna la Notte Verde, più internazionale e accessibile

Redazione

Scuola, arrivano le ordinanze per la Dad

Redazione

Settimana del Lavoro: due giorni di opportunità per studenti in cerca di occupazione

Redazione

Autovelox della discordia, il Giudice: “Non è omologato. No alla multa”

Redazione

Comunità di Sant’Egidio: carne a chi ne ha bisogno e uova di Pasqua per i bambini

Redazione

Più spazio ai bambini disabili nei parchi gioco della città di Brindisi

Redazione