Aggressione choc a Calimera, medico picchia anziano in strada: sospeso dal servizio. ECCO IL VIDEO

doc cantina salice

CALIMERA- Un medico di Calimera è stato ripreso in un video mentre, fuori dal suo studio, aggredisce un anziano. In preda all’ira il professionista, V.R., in camice bianco, ha una reazione improvvisa e violenta in seguito ad una discussione. L’anziano, che tra l’altro si appoggia ad una stampella, discute animatamente con il medico che esce dallo studio e si ferma sulla soglia. Poi la situazione precipita: il medico spinge con violenza l’anziano, lo fa cadere per terra e lo calpesta più volte.

Si sentono urla, delle persone presenti intervengono. Sul posto, dopo pochi minuti, è arrivata un’ambulanza del 118 per soccorrerlo e poi una pattuglia dei carabinieri. L’episodio è avvenuto giovedi sera intorno alle 19 in una via centrale del paese. In queste ore sta facendo il giro del web. Il medico è stato denunciato dai carabinieri per lesioni aggravate in seguito ad una lite scatenata da futili motivi.   ECCO IL VIDEO

Intanto l’anziano, visitato in Pronto soccorso a Lecce e sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, ha riportato un trauma orbitale e due fratture alle costole. Per questo è stato ricoverato.
La Asl, tramite l’unità operativa “Gestione Rapporti Convenzionali” , su mandato della Direzione generale, ha immediatamente sospeso dal servizio, in via cautelare, il medico coinvolto (sia dalla medicina generale che dalla continuità assistenziale di Santa Cesarea Terme), attivando tutte le procedure per la revoca definitiva della convenzione.
L’azienda ha anche sporto denuncia alla stazione dei carabinieri di Calimera, nonché all’Ordine dei medici. “Quello che è accaduto -si legge in una nota- è di una gravità inaudita. La Asl di Lecce ha messo in campo tutte le iniziative utili per accertare i fatti e sanzionare in maniera categorica l’accaduto. Al paziente aggredito va tutta la nostra solidarietà e il nostro supporto. L’accaduto non fa onore ai tanti medici di famiglia che con abnegazione, anche a costo della vita, curano i pazienti presso i loro domicili in piena emergenza epidemiologica”.

“Saremo severi- ha commentato il presidente dell’Ordine dei Medici di Lecce, Donato De Giorgi – è un comportamento che getta vergogna e fango sull’intera categoria”. Nei confronti del medico è stato avviato un procedimento disciplinare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*