Spara alla moglie e si toglie la vita: lei è gravissima

Foto di BrindisiOggi.it

CAROVIGNO – Non si sa se e perché si fossero dati appuntamento in quella casetta che usavano solitamente in estate. Certo è che la tragica sequenza si è svolta qui, nelle campagne tra Carovigno e Ostuni: un uomo ha sparato alla moglie con un fucile a canne mozze e poi si è ammazzato. Lei è viva. In gravi condizioni, con una ferita al collo, ma viva.

È successo nella tarda mattinata. L’uomo si chiamava Salvatore Natola, 75 anni, ex meccanico; da un paio di mesi lui e la moglie, Maria Franca colucci, che di anni ne ha 57, si erano separati. Ma, stando alle prime testimonianze, pare che lui non accettasse la fine della storia. Non un matrimonio molto lungo, sono stati sposati per sette anni. Indagano gli agenti del Commissariato di Ostuni, ma sul posto sono accorsi anche i carabinieri. Il corpo dell’uomo, all’arrivo delle forze dell’ordine, era riverso sul letto.

Immagini di BrindisiOggi.it

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*