Primo fine settimana da bollino rosso, caos traffico su statali e tangenziali

minerva

SALENTO – Parte il periodo clou dell’estate salentina e con questo anche il traffico intenso sulle principali arterie stradali. Bollino rosso o poco ci manca. Il fine settimana si apre così, con lunghe code sulla tangenziale ovest di Lecce, all’imbocco e all’uscita dalla galleria Condò: il fatto che ancora si continui ad utilizzare solo una sezione con doppio senso di marcia, poiché sull’altra sono in corso i lavori con annesso ritardo di mesi, costringe a rallentare di molto, con chilometri di incolonnamenti.

Sempre sulla tangenziale ovest, è bastato un piccolo tamponamento senza feriti, a metà mattinata, tra un Fiat Iveco e una Ford Galaxy, a mandare in tilt la viabilità, con file lunghe fino alla statale 101, su cui si è creato l’ingorgo fino a Lequile.

Polizia stradale e vigili del fuoco a lavoro per poter ripristinare la viabilità.

Sulle altre arterie principali, traffico sostenuto ovunque: l’arrivo dei turisti si fa sentire e preannuncia una stagione caldissima da questo punto di vista. Sulla statale Lecce-Brindisi le prime avvisaglie, ma così anche sulla Lecce-Gallipoli, sulla Lecce-Maglie e la 275, dove, all’altezza del semaforo di Surano, ogni giorno, da tempo, in questo periodo, è il caos: non solo code, ma anche parcheggi selvaggi, cittadini che camminano a piedi ai bordi delle strade, uscite spericolate dai centri commerciali che si affacciano direttamente sulla statale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*