Antonio Tramacere è il primo sommelier Ais non vedente d’Italia

LECCE- Si chiama Antonio Tramacere ed è il primo sommelier Ais non vedente d’Italia. Si è diplomato nei giorni scorsi presso l’Hotel Tiziano di Lecce, sede dei corsi della delegazione leccese dell’Associazione Italiana Sommelier guidata da Amedeo Pasquino, sostenendo un esame di qualificazione professionale.  Antonio Tramacere ha 49 anni ed è di San Pietro in Lama. Ha sostenuto l’esame di qualificazione professionale per diventare sommelier la settimana scorsa, superandolo brillantemente nonostante le difficoltà oggettive di approccio alla parte visiva della prova. Il resto l’ha fatto la possibilità di utilizzare la sintesi vocale di un pc. “Un lavoraccio per cui ho dovuto sospendere tanti altri impegni, attività sportiva compresa. Oggi sono finalmente sommelier, anche se non ho potuto portare a termine la prova visiva dell’esame”, conclude Antonio Tramacere, “perché, come diceva Giacomo Tachis, L’olfatto è la vista dell’anima e delle emozioni: una frase che costituisce la mia stella polare”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*