Negro (Udc) replica a Giliberti: “inadeguato a governare la città”

LECCE- Dopo la dura conferenza stampa di ieri pomeriggio, a replicare al candidato sindaco del centrodestra a Lecce Mauro Giliberti è Salvatore Negro, assessore regionale al Welfare ed espressione dell’Udc: “Le sterili e polemiche affermazioni di Giliberti dimostrano ancora una volta la sua inesperienza politica e amministrativa e confermano che non è la persona adatta a guidare la città di Lecce”.
Ieri, il candidato azzurro ha parlato di presunte pressioni da parte del presidente della Regione Michele Emiliano sull’Udc ed il segretario regionale Totò Ruggeri per sostenere l’accordo Salvemini-Delli Noci, pena l’addio di Negro (tra l’altro cognato di Ruggeri) al suo assessorato.
Una ricostruzione che non è andata giù a Negro: “Il risultato venuto fuori dalle urne domenica scorsa – rimarca – è un messaggio forte, considerato che le preferenze per i candidati delle liste hanno superato di gran lunga quelle per il candidato sindaco. Nonostante ciò Giliberti, probabilmente consigliato male da chi lo ha collocato in quella postazione, continua a sottovalutare e a offendere l’intelligenza dell’elettorato leccese che domenica prossima saprà fare le sue scelte in modo libero e consapevole. In ogni caso non saranno le sue polemiche affermazioni a fermare il vento del cambiamento che ormai soffia forte anche su Lecce”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*