Cronaca

Shock a una festa privata, uomo perde una mano per lo scoppio di un petardo

COLLEMETO- Una tragica fatalità o poca prudenza. Saranno le indagini della Polizia a capire cosa e come sia accaduto. Certo è che una festa privata è finita con un triste incidente: un uomo di 40 anni ha perso una mano per lo scoppio di un petardo. È successo nelle campagne di Collemeto, frazione di Galatina. Un gruppo di amici aveva messo su un piccolo falò, per festeggiare e stare insieme attorno al fuoco, ma qualcosa è andato storto: il 40enne si è avvicinato al falò e il petardo che aveva nella mano sinistra è scoppiato prima del previsto.

Immediata la corsa in auto: è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Qui i medici hanno dovuto prendere la decisione di amputare la mano, vista la gravità delle ferite dovute all’esplosione. Ora l’uomo è in prognosi riservata. Gli agenti del commissariato di Galatina si sono recati sul luogo dell’accensione del falò e stanno indagando per definire i dettagli di quello che è di certo stato un tragico incidente.

Articoli correlati

Fine delle ricerche per Antonietta Arcuri, trovata morta la 76enne tarantina

Redazione

Racale, piromane colto in azione: arrestato

Redazione

ZES, preoccupazioni di Confindustria

Redazione

Movida e sicurezza estiva, vertice in prefettura

Redazione

Abbattuto il “bagolaro” di Specchia. Per salvarlo erano state raccolte oltre 22mila firme

Redazione

Precipita dalla scogliera, salvata una ventenne

Antonio Greco