CronacaPolitica

275, sindacati contro azienda e politici: “non parole, aspettiamo segnali concreti”

LECCE- “La situazione circa l’avvio dei lavori della SS 275 ci sembra stia assumendo sempre di più i contorni del teatro dell’assurdo”. Ad esprimere ancora insofferenza sulla situazione di un cantiere dal destino incerto sono i sindacati FILLEA CGIL,FENEAL-UIL e FILCA.

“Non cadremo mai nelle provocazioni di chi, cercando capziosamente di dividere i lavoratori, cerca in realtà di allontanare da sé le proprie responsabilità- continuano i Sindacati- Ci riferiamo alle Aziende del gruppo Palumbo che non hanno voluto avviare possibili percorsi di ammortizzatori sociali quando avrebbero potuto e che oggi non sarebbero nella condizione, stando a quanto riferito da Anas, di avviare in tempi brevi i lavori se anche fossero aggiudicati loro immediatamente.

Dal canto nostro- concludono- avanzeremo la richiesta di riconoscimento del Trattamento speciale edile per verificare la possibilità di assicurare agli operai ulteriori forme di sostegno al reddito”.

Articoli correlati

Travolti dopo la discoteca: muore un 23enne, feriti due amici

Redazione

Per 4 anni intasca la pensione del padre morto, 20mila euro: denunciato

Redazione

Il pesce ‘abusivo’ finisce sulla tavola della ‘Caritas’

Redazione

In attesa decisione Tar, il servizio di gestione rifiuti resta alla Società Ecologica Pugliese

Redazione

Marò 25 aprile, Mattarella: “L’impegno dell’italia non si è attenuato”. Latorre: “Grazie ma gioisco a metà ”

Redazione

Sassaiola tra tifosi prima dell’incontro, identificati una decina di calabresi

Redazione