Cronaca

Fuga di gas: esplosione in un residence a Gallipoli

GALLIPOLI- Tragedia sfiorata a Gallipoli, un’esplosione ha fatto davvero temere il peggio. Erano da poco trascorse le 16.30, quando un boato ha creato il panico. Il boato e le fiamme hanno avuto origine dall’ appartamento al quarto piano di un residence in via Catania, una traversa di via Lecce.

Sul posto, allertati dagli abitanti della zona sono immediatamente giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, coadiuvati dai colleghi leccesi, giunti con un’autoscala, ed i carabinieri. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme.

I danni alla palazzina sono ingenti. L’esplosione ha mandato in frantumi gli infissi dell’appartamento, le pareti annerite, il fumo che si è sprigionato è stato tanto. In molti si sono riversati per strada nel panico totale.

Le abitazioni attigue sono state evacuate. Sul posto anche i sanitari del 118 che, però, fortunatamente non hanno dovuto effettuare alcun intervento. Affidate ai carabinieri le indagini per stabilire se si sia trattato di una fuga di gas. Al momento dell’esplosione, all’interno dell’appartamento c’era solo un ragazzo di 25 anni, rimasto illeso.

Articoli correlati

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Redazione

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione

Lei lo lascia, lui s’impicca: la tragedia a Surbo

Redazione