Cronaca

Psichiatri a convegno, si abbassa l’età dei pazienti: colpa di alcol e droga

LECCE- Si intitola “La Rete fra i servizi. Punto di forza per il clinico e per il paziente”, il congresso del Coordinamento Nazionale dei  Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura che si è tenuto a Lecce, in cui gli sperti hanno fatto il punto sulle patologi psicotiche. Il dato più allarmante è che si abbassa l’età dei pazienti affetti da tali patologie. L’età di esordio, dai 30 anni, ora è intorno ai 18, è dovuto all’uso e all’abuso di alcol e droga, ma anche di caffeina.
Presidente del Congresso è stato il dottor Serafino De Giorgi, primario de reparto di Psichiatria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, oltre che direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Asl. “Nella Asl di Lecce -sottolinea salutesalento.it- i Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura sono quattro, attivi presso gli ospedali di Lecce, Galatina, Scorrano e Casarano, per complessivi 60 posti letto. Lavorano in continuità assistenziale con i Centri di Salute Mentale e riescono a dare una risposta soddisfacente a tutti i bisogni di salute mentale in regime di ricovero, praticamente azzerando la mobilità passiva e realizzando il modello organizzativo-assistenziale della Psichiatria di Comunità, dove il paziente viene curato nel suo luogo naturale di residenza, nel suo contesto familiare e sociale”.

Articoli correlati

Vigile contro Consigliere, si va davanti al Giudice.Dell’Aquila: “Farina ha inventato tutto”

Redazione

Bufera Asl, nuovi bandi per sostituire gli indagati

Redazione

Lecce è la seconda provincia più “voucherizzata” di Puglia. Giannetto: “Situazione allarmante”

Redazione

Attentato: domani Vantaggiato davanti ai Pm

Redazione

Bomba ecologica sepolta, maxi sequestrato del Noe

Redazione

Escrementi di topo nel panificio: chiusa attività a Lecce

Redazione